CENTENARIO 1918 - 2018

 

I CINQUE GIORNI CHE SALVARONO L'ITALIA

La cosa poco nota è che l'Italia si è salvata sulle nostre montagne e lungo il Piave, fra Santa Maria di Quero e Fener. Pochissimi lo sanno. Da qui la necessità di affrontare l'argomento

di Doriano Dalla Piazza - Sabato 14 aprile ore 20.35 - Sala Polivalente Biblioteca Aliverti

 

Il nuovo anno è iniziato per noi alpini con l'assemblea dei soci del gruppo e il rinnovo del consiglio per il triennio 2018 – 2020. Sarà un triennio impegnativo, ricco di eventi e occasioni di incontro.

Si parte il 14 Aprile con una serata di approfondimento presso la Biblioteca Comunale per ricordare un importante evento della Prima Guerra Mondiale: con la proiezione e la spiegazione del documentario "I cinque giorni che salvarono l'Italia" cercheremo di capire cosa accadde dopo la ritirata di Caporetto.

Tra il 14 e il 18 novembre del 1917 le sorti dell'esercito italiano erano, come noto, appese a un filo e si temeva il suo tracollo sotto l'impeto dell'assalto Austro - Ungarico.

Il 18 novembre 1917 L'esercito riuscì a evitare lo sfondamento tra il Monfenera e il Piave dando prova di grande eroismo. Di fatto l' Austria-Ungheria e la Germania persero cosi la più importante occasione per sconfiggere definitivamente l'Italia.

Ma come si arrivò a questo risultato? Il documentario, frutto di un'accurata ricerca di alcuni storici condotta fra i documenti e i manoscritti dei comandanti Austriaci conservati negli archivi Viennesi, cerca di gettare luce su questo enigma.

Sarà presente alla proiezione il regista dott. Doriano Dalla Piazza, che ne curerà la presentazione ed il commento.

Si invita la cittadinanza a partecipare numerosa.

 

UN NUOVO CAPOGRUPPO

"Zaino in spalla e alpini avanti”. Questo e il mio motto , mi presento : mi chiamo Davide Martinelli e sono il nuovo capogruppo  del gruppo alpini a. de march di Somma Lombardo. raccolgo il testimone dal mio predecessore Massimo Portatadino che ringrazio per avere guidato il gruppo per lungo tempo. assieme al consiglio neo eletto e a tutti i soci alpini e amici del gruppo, abbiamo in programma di sviluppare varie iniziative nel nostro territorio, in collaborazione con le varie associazioni e gli enti locali e le istituzioni scolastiche. il mio impegno sarà quello di fare del gruppo alpini un punto di riferimento del nostro vivere quotidiano.

Concludo augurando al consiglio e a tutti i soci un buon lavoro.

Grazie. W gli Alpini.

 

Il Capogruppo

Davide Martinelli