EDITORIALE

Parola al Sindaco

Un altro anno è giunto a termine, ed il nuovo bussa impaziente alla nostra porta.

Il tempo scorre veloce, e tra un’incombenza lavorativa e una ricorrenza famigliare, ci sembra di vivere ad un ritmo (frenetico) che non ci appartiene.

Fortunatamente il periodo natalizio ci permette di trascorrere momenti di serenità coi nostri cari, ed anche di fermarci un attimo a “guardare negli occhi” i prossimi dodici mesi per immaginare cosa ci potranno riservare. Quest’ultimo è un esercizio importante perché ci da la possibilità di ripensare il domani. E’ come quando, da ragazzi, giocando a “Monopoli” avevamo la possibilità di “ripassare dal Via” e quindi di rideterminare una partita che sembrava già indirizzata.

E’ bello pensare al'anno che verrà come ad un nuovo inizio, perché questo ci predispone, al di là della nostra situazione odierna, a pensieri positivi e quindi ad azioni positive che possono avere riflessi importanti per noi, per i nostri cari e perché no, per la nostra città.

...continua...